Strage Grenfell Tower, rapporto Gb: risposta pompieri fu carente

Coa

Roma, 29 ott. (askanews) - La "London Fire Brigade" (Lfb), uno dei più grandi servizi antincendio e di soccorso del mondo, è accusata di "gravi carenze" nella sua risposta al grande incendio che ha devastato la Grenfell Tower nel 2017, in un rapporto del responsabile dell'inchiesta sulla strage, Sir Martin Moore-Bick. Il rapporto, visionato in parte dalla Bbc, sarà pubblicato domani.

Secondo quanto si legge, se la Lfb fosse intervenuta con una serie di iniziative preventive, l'incendio avrebbe provocato un numero minore di morti. Le vittime della strage furono in totale 72, tra cui due cittadini italiani, Gloria Trevisan e Marco Gottardi.

Sir Martin Moore-Bick, nel suo documento, ha affermato che alcune prove fornite dall'Lfb durante l'inchiesta sono "prive di senso". L'autore del rapporto ha spiegato in particolare che la pianificazione e la preparazione dell'intervento dei vigili del fuoco in occasione dell'incendio sono state "gravemente inadeguate".(Segue)