Strage in Russia: almeno 15 morti in un incendio in un locale notturno

incendio russia
incendio russia

Immane tragedia a Kostroma, cittadina a circa 340 km dalla capitale Russa Mosca. Stando a quanto riportano le autorità locali almeno 15 persone (si tratta di un bilancio, per ora, provvisorio) sono morte nell’incendio che si è scatenato in un locale notturno, il Polygon.

In base alle prime informazioni in nostro possesso, la direzione generale del ministero delle Emergenze, citata dalla Tass, ha riportato che le fiamme avrebbero fatto crollare il tetto del locale e che circa 250 persone sarebbero state evacuate. Per sicurezza, anche una quindicina di persone che abitano il vicino condominio sono state sgomberate.

La dinamica dell’incidente: colpa dei fuochi d’artificio?

Minuto dopo minuto arrivano nuovi aggiornamenti dalla Russia riguardo alla tragedia che ha colpito il paese. Sembra (ma la dinamica è ancora tutta da verificare) che l’incendio sia stato causato da alcuni effetti pirotecnici partiti all’interno del locale. Le autorità sarebbero attualmente al lavoro alla ricerca di un uomo che avrebbe sparato con una pistola lanciarazzi all’interno del locale, provocando così il terribile rogo che ha lasciato dietro di sé questa terribile scia di sangue.

Le immagini del locale dopo l’incidente

I video e le foto che sono arrivati nelle scorse ore da Kostroma sono impressionanti. Sono stati decine i vigili del fuoco al lavoro nella notte al di fuori della struttura per spegnere le fiamme e per cercare di capire non solo i danni causati dal rogo ma anche se ci fossero ancora dei superstiti da salvare. La speranza di tutti, ovviamente, è che il bilancio delle vittime non aumenti nelle prossime ore.

Qui sotto alcune delle foto e dei video al di fuori del locale condivise dal Ministero delle Emergenze russo.