Stragi, Colombo: "Desecretare archivi Giovannone, movimento opinione solleciti verità"

(Adnkronos) - ''C'è poi un fonogramma della polizia, che 22 o 23 giorni prima, lanciava un allarme di un possibile attentato da parte del Fronte popolare per la liberazione della Palestina, che non era certo una prova ma che curiosamente non arriva nei fascicoli dell'istruttoria bolognese. Noi lo scopriremo solo tre decenni dopo''. Lo ha detto l’avvocato Valerio Cutonilli, intervenendo al convegno 'Milano, Brescia, Bologna: quale verità storica sulle stragi'.

''Io ho il fonogramma del questore di Bologna che è datato il 2 agosto, con le macerie della stazione che fumavano ancora, con una pacifica ammissione di assenza di elementi indiziari che consentivano di assegnare a un'area politica questo terribile attentato e il questore scrivendo a tutti i suoi parigrado delle questure italiane chiede di indagare su tutte e soltanto sulle organizzazioni di estrema destra. Sono scelte investigative che non hanno logica e si spiegano solo con una scelta politicamente assunta in modo aprioristico e finalizzata a cercare una verità che sia indolore'', aggiunge.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli