Stranger Things 2: "Ritorno agli anni '80, ma senza innocenza"

(KIKA) – LOS ANGELES - Arriva ad Halloween Stranger Things 2: siamo stati al Westwood Village di Los Angeles alla premiere internazionale, per parlare con i membri del cast delle loro impressioni su questa nuova stagione.

Matthew Modine, che nella serie interpreta il Dottor Martin Brenner, l’uomo che ha convinto Undici di essere suo padre, ha voluto condividere con noi un’esperienza paranormale vissuta in prima persona.

“Mi trovavo a Londra, a casa mia, quando al piamo di sopra i mobili hanno iniziato a muoversi da soli. Quando mia moglie è tprnata a casa mi ga spiegato che si trattava di un suo amico fantasma”.

Cara Buono, che in Stranger Things è Karen Wheeler, ha parlato con noi di questo ritorno agli anni ’80 che cinema e televisione stanno vivendo. “Sarebbe bello fosse tutto come allora, con la stessa innocenza, Purtroppo però credo che le cose che succedono in Stranger Things, oggi non porrebbero mai accadere, per via della tecnologia. Oggi ogni bambino ha gps, cellulare e altri modi per essere sempre rintracciabile”.

Natalia Dyer, che porta in scena Nancy Wheeler, ha descritto per noi il percorso interiore del suo personaggio. “Si tratta di una ragazza giovane che deve ancora capire da che parte stare, che persone frequentare. Tutti questi eventi legati al Sottosopra la faranno maturare e arriverà a fare le sue scelte”.

Usando Yahoo accetti che Yahoo e i suoi partners utilizzino cookies per fini di personalizzazione e altre finalità