Stretta sui vaccini in 55 Comuni in Sicilia con immunizzati sotto 60%

·1 minuto per la lettura
A woman is being vaccinated with the Pfizer-BioNTech vaccine at a Poliambulatorio Health Canter in the southern Italian Pelagie Island of Lampedusa on May 15, 2021. (Photo by Alberto PIZZOLI / AFP) (Photo by ALBERTO PIZZOLI/AFP via Getty Images) (Photo: ALBERTO PIZZOLI via Getty Images)
A woman is being vaccinated with the Pfizer-BioNTech vaccine at a Poliambulatorio Health Canter in the southern Italian Pelagie Island of Lampedusa on May 15, 2021. (Photo by Alberto PIZZOLI / AFP) (Photo by ALBERTO PIZZOLI/AFP via Getty Images) (Photo: ALBERTO PIZZOLI via Getty Images)
A woman is being vaccinated with the Pfizer-BioNTech vaccine at a Poliambulatorio Health Canter in the southern Italian Pelagie Island of Lampedusa on May 15, 2021. (Photo by Alberto PIZZOLI / AFP) (Photo by ALBERTO PIZZOLI/AFP via Getty Images) (Photo: ALBERTO PIZZOLI via Getty Images)
A woman is being vaccinated with the Pfizer-BioNTech vaccine at a Poliambulatorio Health Canter in the southern Italian Pelagie Island of Lampedusa on May 15, 2021. (Photo by Alberto PIZZOLI / AFP) (Photo by ALBERTO PIZZOLI/AFP via Getty Images) (Photo: ALBERTO PIZZOLI via Getty Images)

Nello Musumeci interviene su 55 Comuni siciliani in cui il livello di vaccinazioni è eccessivamente basso e il livello di contagi a un tasso critico. Il presidente della Regione siciliana ha firmato un’ordinanza che prevede un tavolo permanente fra Regione e sindaci per raggiungere il target di immunizzati, l’utilizzo di mascherine all’aperto e misure di contenimento per eventi privati.

Nei 55 Comuni interessati la percentuale di vaccinati è inferiore al 60 per cento e c’è un’incidenza nei contagi nel periodo 13-19 agosto superiore a 150 casi per 100mila abitanti. Per i Comuni di Barrafranca e Niscemi è stata disposta la zona arancione.

Questo articolo è originariamente apparso su L'HuffPost ed è stato aggiornato.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli