Stretta sulle armi: la legge dal Campidoglio

campidoglio usa
campidoglio usa

Dal Campidoglio, sede del Senato negli USA, arriva l’ufficialità: è passata la legge sulla stretta sul finanziamento e la vendita di armi.

Approvata la legge che pone una stretta sulla circolazione di armi negli USA

Il Senato degli Stati Uniti ha approvato un disegno di legge che impone controlli più stringenti sulle armi. Nello specifico, il testo prevede restrizioni sull’accesso alle armi da fuoco e finanziamenti per la sicurezza scolastica e la salute mentale.

Il disegno di legge ha avuta l’ok del Campidoglio, passando con 65 voti favorevoli contro 33, ed ora ha la possibilità di essere confermato dalla Camera dei Rappresentanti.

Cosa prevede il testo del disegno di legge

Entrando nel merito del testo del provvedimento, sono previsti ingenti finanziamenti per programmi di salute mentale e per la sicurezza nelle scuole e incentivi ai singoli Stati per allargare ai giovani i registri utilizzati per i controlli preventivi per la vendita di armi.

Previsto anche un rafforzamento dei controlli per la vendita di armi a persone tra 18 e 21 anni e lo stop alla vendita di armi a chi ha subito condanne per violenza domestica anche fuori dal matrimonio.

La legge approvata, però, non contiene nessuna stretta sulle armi in vendita e in particolare non interviene sul commercio di armi da assalto.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli