Striscia la Notizia: nuova aggressione per Brumotti a Vicenza

vittorio brumotti

Vittorio Brumotti, l’inviato in bicicletta per Striscia la Notizia, è stato nuovamente aggredito a Vicenza. Dopo aver documentato uno spaccio di droga nella città di Verona, infatti, l’inviato aveva raggiunto la città veneta per mostrare ai telespettatori la realtà di Campo Marzo. Tuttavia, qualcosa non è andato per il verso giusto e Brumotti sarebbe stato aggredito a sassate da alcuni stranieri. Una pietra, da quanto si apprende, lo avrebbe ferito al collo. Nonostante la violenza subita, l’inviato del tg satirico ha deciso di non rivolgersi al pronto soccorso né di contattare i carabinieri. Il servizio girato a Vicenza nella giornata di giovedì 10 ottobre, infine, dovrebbe andare in onda su Canale 5 nei prossimi giorni.

Brumotti aggredito a Vicenza

L’inviato del tg satirico di Canale 5, Vittorio Brumotti è stato aggredito nei pressi della stazione ferroviaria di Vicenza. Mentre stava girando un servizio sulla situazione a Campo Marzo, infatti, alcuni stranieri lo avrebbero avvicinato e avrebbero iniziato a lanciare sassi contro di lui e contro la sua troupe. La sua presenza non è stata apprezzata. Tuttavia, il giornalista è riuscito a raccogliere alcune interviste a giovani di colore e avrebbe notificato la presenza di ragazze tossicodipendenti che cercavano rifornimenti di droga.

Le telecamere che riprendevano il servizio, inoltre, sono state danneggiate dalle pietre e un sasso avrebbe ferito al collo Brumotti. Tuttavia, l’inviato in bicicletta non si è rivolto al pronto soccorso e nemmeno ai carabinieri. Una volta placato il clima, infatti, Brumotti avrebbe salutato cordialmente le pattuglie al di fuori della stazione e le avrebbe ringraziate per il loro servizio. L’ultima aggressione di Vittorio Brumotti risale al 27 settembre scorso.