Stromboli, esplosione del vulcano avvertita da abitanti e turisti.

·2 minuto per la lettura
Vulcano
Vulcano

L’Istituto Nazionale Geofisica e Vulcanologia (INGV) ha segnalato una forte esplosione che ha riguardato il vulcano Stromboli. Il fenomeno è stato avvertito dagli abitanti dell’omonima isola, dai turisti e anche dal vicino borgo di Ginostra.

Stromboli, INGV segnala forte esplosione: la comunicazione dell’Osservatorio Etneo

Nel pomeriggio di mercoledì 6 ottobre, alle ore 16:17, si è verificata una forte esplosione in corrispondenza del cratere del vulcano Stromboli, situato presso l’omonima isola di Stromboli, che compone l’arcipelago delle isole Eolie, in Sicilia.

L’evento è stato segnalato dall’Osservatorio Etneo dell’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia (INGV) ed è stato avvertito non solo dagli abitanti dell’isola e dai turisti ma anche dal borgo di Ginostra.

Sulla base delle informazioni sinora diffuse, l’esplosione ha provocato l’eruttazione di una colata lavica corredata anche dalla fuoriuscita di materiale piroclastico che ha raggiunto la costa. Inoltre, pare che contemporaneamente all’esplosione si sia verificato anche un fenomeno sismico di intensità superiore alla media.

Stromboli, INGV segnala forte esplosione: “Significativa emissione di materiale piroclastico”

In seguito all’esplosione avvenuts sul cratere dello Stromboli, l’Osservatorio Etneo dell’INGV ha diramato una nota ufficiale con la quale ha fornito delucidazioni e chiarimenti in merito all’evento che ha coinvolto il vulcano Stromboli.

A questo proposito, infatti, è stato riferito quanto segue: “Le reti di monitoraggio hanno registrato alle ore 14:17 UTC, un’esplosione maggiore, che data la scarsa visibilità per le condizioni meteo, è stata presumibilmente alimentata dall’area craterica Nord. L’esplosione ha prodotto una significativa emissione di materiale piroclastico grossolano che ha superato la terrazza craterica, interessando l’area del Pizzo Sopra la Fossa e la Sciara del Fuoco con rotolamento del materiale caldo sino alla linea di costa. In concomitanza dell’esplosione maggiore è stato registrato un evento sismico di ampiezza decisamente superiore alla media”.

Stromboli, INGV segnala forte esplosione: l’evento sismico

Infine, la nota dell’Osservatorio dell’INGV si conclude soffermandosi sull’intensità e sulla portata dell’evento sismico registrato in prossimità del vulcano, precisando: “Per quanto riguarda l’ampiezza media del tremore questa ha subito un rapido incremento alle 14:17:40 UTC e si è portata verso valori alti. Successivamente tale parametro si è riportato su valori medio bassi. Non sono state rilevate variazioni significative dalle reti di monitoraggio delle deformazioni del suolo”.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli