Stromboli, Oliva (Pro Loco) scrive a Musumeci: "Isola abbandonata, interventi urgenti"

(Adnkronos) - Interventi urgenti e immediati per l'isola di Stromboli. A chiederli è la Pro Loco Amo Stromboli, in una lettera a firma della presidente Rosa Oliva, inviata al presidente della Regione Siciliana Nello Musumeci e alle autorità locali.

"Il recente incendio che ha distrutto una notevole parte dell'ecosistema dell'isola di Stromboli e ha messo in pericolo persone ed abitazioni, ha portato alla luce gravi carenze nella tutela del territorio - scrive Oliva - Il numero degli addetti alla protezione ambientale demandato al Corpo Forestale Regionale si riduce ad un solo addetto che saltuariamente si reca nell'isola di Lipari, mentre nessun presidio vi è sull'isola di Stromboli, sebbene essa sia una riserva naturale orientata. I sentieri di accesso alle alture non sono oggetto di alcuna sistematica manutenzione, lo stesso dicasi per le linee tagliafuoco del tutto inesistenti. A seguito dell'incendio, si corre ora il rischio che il terreno di natura friabile e sabbioso, possa dilavare a valle a seguito delle prime piogge, con grave danno per l'incolumità degli abitanti. Vi è quindi l'urgenza di mettere in sicurezza la zona incendiata, così come occorrerà al più presto predisporre un intervento di bonifica a tutta l'area, liberandola dai detriti dell'incendio. Sarà, ulteriormente, necessario eseguire una perizia sulle condizioni delle abitazioni, che sebbene non distrutte dal fuoco, a causa dell'eccessivo calore, potrebbero presentare potenziali pericoli di tenuta. I danni arrecati alle abitazioni ed al comparto turistico dovranno essere oggetto di un sostegno economico, al pari di una calamità naturale, anche se non è questa la fattispecie, ma sicuramente ne sono stati gli effetti".

"Tutto questo - sottolinea la presidente - va eseguito con somma urgenza perché la popolazione non può attendere che, a motivo di quanto evidenziato, la situazione degeneri in ulteriori danni e disagi. Senza alcuna polemica, riteniamo siano doverosi, da parte delle Autorità preposte, una serie di interventi immediati che vadano a sanare, oltre ai danni provocati dal tragico evento, l’evidente stato di abbandono in cui l'isola in questi anni è stata lasciata". La Pro Loco, inoltre, annuncia Oliva, "si riserva di promuovere ogni azione giudiziaria contro tutti coloro che hanno causato il disastro tesa al risarcimento dei danni causati all’isola di Stromboli ed alla sua comunità".

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli