Studente si è suicidato a Chiaravalle

·1 minuto per la lettura
ragazzo suicida Chiaravalle
ragazzo suicida Chiaravalle

Un tragico episodio arriva dalla provincia di Ancona, dove un ragazzo è morto suicida gettandosi sotto un treno in corsa alla stazione di Chiaravalle.

Ragazzo suicida a Chiaravalle: la dinamica

Aveva solo 18 anni e tutta la vita davanti. Nella mattinata di mercoledì 7 aprile si era alzato presto con la scusa di andare a scuola, in occasione del rientro in classe successivo alle festività di Pasqua. Tuttavia, pare che il ragazzo avesse già maturato la decisione di porre fine così tragicamente alla sua vita. Forse sprofondato in un baratro interiore dal quale non riusciva più a intravedere una luce, forse angosciato dallo sconforto e dall’incertezza del tempo presente, il 18enne si è lanciato sotto a un treno in corsa e per lui i soccorsi sono stati vani.

LEGGI ANCHE: Roma, aggredisce vicino con una pinza e poi si suicida

La vittima è un giovane studente di un istituto professionale di Jesi. Il dramma è avvenuto alla stazione di Chiaravalle. Il ragazzo ha comunicato il suo destino. Lo ha fatto scrivendo una lunga lettera di scuse ai genitori, un messaggio alla ragazza, ai suoi amici e compagni di scuola. Persino sul suo profilo Instagram.

Il 18enne ha atteso l’arrivo di un treno che trasportava trattori. L’impatto è stato terribile. Il macchinista è comprensibilmente sotto shock. L’uomo ha cercato di frenare, ma arrivava a una velocità troppo alta per poter evitare lo scontro. Non ha potuto nulla per impedirlo e il giovane ha perso la vita. Sul posto, verso le 9, sono arrivati i familiari e gli amici. I carabinieri della compagnia di Jesi e la Polfer indagano sull’accaduto. Alla stazione del paese sono intervenuti anche i sanitari del 118, i quali tuttavia non hanno potuto fare niente per aiutare il ragazzo.