Studentessa si impicca dopo aver chiamato Childline: aveva 16 anni

ragazzina trovata impiccata

Una notizia terribile, quella che arriva dall’Inghilterra, dove una ragazza di 16 anni è stata trovata impiccata dopo aver chiamato Childline. Aveva rivelato di avere intenzione di suicidarsi.

Si è impiccata a soli 16 anni

Childlne è un servizio di consulenza per bambini e giovani fornito in Inghilterra da NSPCC. La studentessa di 16 anni, Jesse Walker, aveva quindi deciso di contattare questo servizio tramite una chat web in modo tale da poter raccontare le proprie intenzioni suicide.

Poche le informazioni in possesso dell’operatore di Childline, il quale sapeva solo il nome della ragazzina e che abitava nella cittadina balneare di Scarborough, nello Yorkshire del nord. Preoccupato per quanto raccontato dalla ragazza, dopo aver concluso di parlare con la 16enne ha deciso di contattare la National Crime Agency in modo tale da poter sapere dove abita attraverso l’indirizzo IP del suo computer.

Una richiesta che è stata subito accolta, tanto che la polizia del North Yorkshire si è presentata a casa della 16enne attorno alle ore 1.30. Ad aprire la porta, la mamma della ragazza, che ha tranquillizzato gli agenti, convinta che la figlia stesse dormendo. Una volta verificato che tutto andasse per il verso giusto, quindi, la polizia ha deciso di lasciare la casa di Jesse.

La signora Walker sapeva che Jesse era stata su Internet la sera prima, ma le era comunque sembrato che stesse bene”, ha poi raccontato la stessa polizia. Childline, inoltre, aveva anche provveduto ad inviare una trascrizione di quanto raccontato da Jesse all’operatore. Quando la ragazza ha scoperto che Childline aveva condiviso i suoi dettagli con la polizia, si è sentita tradita. A tal proposito la madre ha raccontato: “Jesse era così arrabbiata…Ha detto di essersi sentita tradita da Childline. Ha detto che era stanca e che sarebbe tornata a dormire. Ma quella mattina non è andata al college. Poi abbiamo trovato il corpo e il mondo c’è crollato addosso”.