Studentessa trovata morta negli Stati Uniti: si indaga per omicidio

Studentessa trovata morta Stati Uniti

Tragedia e giallo negli Stati Uniti, dove una studentessa 27enne è stata trovata morta nella casa in cui viveva con i genitori, il fratello e la figlia di 6 anni. Il medico legale ha parlato di soffocamento e le autorità stanno indagando per omicidio.

Studentessa trovata morta negli Stati Uniti

Kelly Owen, questo il nome della vittima, tutti i giorni verso le 3 del pomeriggio soleva andare alla scuola della figlia per dare una mano nelle attività extra scolastiche. Era infatti un membro attivo della PTA, ovvero dell’associazione genitori-insegnanti che ha lo scopo di coinvolgere i genitori degli alunni a collaborare con l’istituto scolastico.

I suoi genitori sono però tornati a casa alle 3:30, orario in cui la figlia avrebbe dovuto trovarsi a scuola, e hanno visto la sua macchina ancora parcheggiata nel garage. Ciò li ha messi in allarme e sono quindi entrati in casa per verificare se Kelly fosse lì. Qui hanno effettuato il tragico ritrovamento del corpo della figlia, studentessa di scienze infermieristiche, che giaceva senza vita sul letto.

A quel punto hanno immediatamente chiamato le forze dell’ordine e i soccorsi, che hanno confermato il decesso. L’esame del medico legale giunto sul posto ha permesso di ricondurre le cause della sua morte al soffocamento.

Le autorità hanno spiegato che non c’erano in casa segnali di disordine o altro che facesse pensare ad una rapina. Sul caso hanno aperto un’inchiesta per omicidio e stanno pertanto cercando indizi che conducano all’assassino. Hanno poi invitato chiunque abbia informazioni a contattare il numero 1-800-244.