Studentesse in piazza scrivono a Babbo Natale: "Rivogliamo scuola"

Primo Piano
·1 minuto per la lettura
(Photo by Stefano Guidi/Getty Images)
(Photo by Stefano Guidi/Getty Images)

L'ultimo giorno di scuola prima delle vacanze di Natale è anche l'ultimo di protesta contro la Dad - didattica a distanza delle studentesse della scuola media Calvino, a Torino. Anita e Lisa, le due 12enni diventate simbolo della manifestazione, che da mesi ormai seguono in strada le lezioni a distanza, si sono scambiate i regali davanti al Palazzo della Regione, in piazza Castello.

"Ho scritto a Babbo Natale che come regalo ci ridia la scuola che avevamo prima, che ci ridia i compagni", ha detto Lisa con un cappellino rosso in testa. Anche Anita si augura di tornare in aula il 7 gennaio: "Spero che questo sia l'ultimo giorno di Dad, ma temo che la speranza sia già finita".

Le due ragazze, supportate nella loro protesta da Lucia Azzolina, hanno fatto degli auguri speciali alla ministra dell'Istruzione: "Vorremmo augurare alla ministra Azzolina buon Natale e ringraziarla per tutto quello che ha fatto. E visto che a Natale si è tutti più buoni - hanno aggiunto sorridendo - facciamo gli auguri anche al presidente Cirio (governatore del Piemonte, ndr)".

GUARDA ANCHE: A Torino Cirio incontra studentesse che protestano per Dad

GUARDA ANCHE: Basta Dad, la protesta di Anita davanti scuola piace ad Azzolina