Studio: animali giganti d'acqua dolce sull'orlo dell'estinzione -2-

Mos

Roma, 11 ago. (askanews) - In Europa, Africa del Nord e Asia le popolazioni di questi grandi animali sarebbero crollate del 97 per cento dal 1970.

La responsabilità di questa strage è dovuta all'uccisione degli animali per la carne, per la pelle, per le uova. Ma anche per la richiesta di acqua dolce per l'agricoltura umana, per le dighe e per l'inquinamento. (Segue)