Studio in Cina: coronavirus infetta i bambini come tutti gli altri -2-

Mos

Roma, 6 mar. (askanews) - "Non c'è una significativa associazione tra la probabilità d'infezione e l'età dei casi indice", hanno scritto i ricercatori dopo aver studiato 391 casi confermati a Shenzhen tra il 14 gennaio e il 12 febbraio, e 1.286 che sono entrate a stretto contatto con i pazienti.

La ricerca è stata pubblica su medRxiv, una risorsa di condivisione online della comunità mdica e scientifica.

Nella ricerca si segnala, inoltre, che il 9 per cento dei 391 casi avevano gravi complicanze, la maggior parte erano in condizioni medie o moderate. L'84 per cento di questi casi avevano febbre alla prima valutazione.