Studio: per vegani minor rischio infarto, ma maggior rischio ictus -2-

Mos

Roma, 5 set. (askanews) - Lo studio si basa sui dati raccolti dalla ricerca di EPIC-Oxford. Metà dei partecipanti, che si sono uniti alla ricerca tra il 1993 e il 2001, erano carnivori, poco più di 16mila vegetariani o vegani, 7.500 mangiavano pesce.

Tra loro ci sono stati 2.820 casi di malattia coronarica e 1.072 casi di ictus.