Studio: su 20 citt con pi telecamere di sorveglianza, 18 in Cina -2-

Mos

Roma, 26 lug. (askanews) - La diffusione delle camere di sorveglianza, tuttavia, non rappresenta una ganrazia, come si vorrebbe, di un calo della criminalit. Secondo lo studio, che incrocia i suoi dati con quelli del database in crowdsourcing Numbeo, "il grande argomento a favore della sorveglianza a circuito chiuso il fatto che favorisce il rispetto della legge e la prevenzione del crimine (...). (Ma) un alto numero di telecamere in s non correlata a un basso indice di reati". (Segue)