Stupra e segrega una 35enne ospite in casa sua: arrestato a Milano

Alp
·1 minuto per la lettura

Milano, 27 ott. (askanews) - La polizia ha arrestato a Milano un 30enne italiano con pregiudizi di polizia con l'accusa di violenza sessuale nei confronti di una 35enne marocchina che era ospite in casa sua. Secondo quanto spiegato dalla questura del capoluogo lombardo, intorno alle 4.15 di questa mattina l'equipaggio di una Volante del commissariato Villa San Giovanni è intervenuto per un controllo nell'abitazione dell'uomo in uno stabile di viale Monza dove i vicini aveva segnalato al 112 di aver sentito provenire dei rumori sospetti. Quando gli agenti hanno suonato alla porta, il 30enne, apparso in stato confusionale, ha cercato di non aprire la porta e quando i poliziotti sono entrati hanno sentito provenire delle richieste di aiuto dal bagno che era chiuso a chiave. All'interno c'era la vittima che ha spiegato la violenza di cui era stata vittima. Mentre la donna è stata trasportata al Centro soccorso violenze sessuali della clinica Mangiagalli, l'uomo è stato accompagnato dal 118 in codice verde al pronto soccorso della clinica Città Studi per medicare alcuni graffi che aveva al volto e poi arrestato.