Stupra migrante con minaccia denuncia e rimpatrio, arrestato

webinfo@adnkronos.com

I carabinieri della Stazione di Taranto Principale hanno arrestato, su ordine del gip del Tribunale della città jonica, un uomo di 53 anni, tarantino che, durante l’estate scorsa, ha prima costretto con la forza una giovane migrante senegalese a subire rapporti sessuali non consenzienti dietro minaccia di denuncia e conseguente rimpatrio, e poi si è reso responsabile di ripetuti episodi di stalking nei suoi confronti. In particolare, a settembre, la giovane, dopo essersi fatta forza, ha deciso di denunciare tutto ai carabinieri che, di concerto con la magistratura tarantina, hanno avviato una serie di indagini ed accertamenti per rafforzare il quadro accusatorio nei confronti del presunto responsabile. L’uomo è stato prelevato dalla sua abitazione e portato in carcere.