Stupro e omicidio 11enne, test Dna di massa in Germania

webinfo@adnkronos.com

Nuovo tentativo della polizia tedesca di individuare il killer di una ragazzina di 11 anni uccisa più di 20 anni fa. Le autorità hanno avviato un test del Dna di massa sugli uomini nella città occidentale di Grevenbroich nella speranza di risalire al colpevole dello stupro e dello strangolamento nel maggio 1996 della bambina, il cui corpo senza vita venne ritrovato su un sentiero a 70 chilometri di distanza da Grevenbroich, a Euskirchen, vicino a Bonn. In totale 900 uomini, che all'epoca dei fatti avevano tra i 14 ed i 70 anni, sono stati coinvolti nel test di massa. La risposta all'appello delle autorità è stata molto positiva e oltre 300 persone erano attese già oggi per l'esame, che si effettua su un campione di saliva. Già nel 2010 si fece un primo tentativo di individuare il responsabile attraverso controlli analoghi su 350 persone ma l'esame non diede i risultati sperati. Ora il caso è stato rivisto e si sono aperte nuove piste per le indagini.