"Su Alitalia la nostra posizione non cambia", dice il capo di Lufthansa

 "La nostra posizione su Alitalia non è cambiata. Siamo interessati a un'Alitalia nuova e ristrutturata per l'importanza del mercato italiano. Non siamo interessati all'Alitalia attuale". Lo ha detto il ceo di Lufthansa, Carsten Spohr, durante la conference call con gli analisti interpellato sull'interesse per la compagnia italiana.

Per Spohr inoltre la scadenza del 21 novembre per la presentazione di offerte vincolanti "non è realistica". Il manager tedesco ha aggiunto che serve "una ristrutturazione che tenga fuori degli elementi. Devono essere messe fuori le persone dalla proprietà attuale prima che possiamo considerarci impegnati".