Su Twitter #CivatiSaliAlColle, e lui: "Salirò, ma più giù di così.."

webinfo@adnkronos.com

Da qualche ora, nel caos social della crisi di governo e dei tentativi di accordo, un hashtag particolare circola su Twitter: #CivatiSaliAlColle. Un'utente si è rivolta a Pippo Civati, fondatore di 'Possibile', chiedendogli di recarsi anche lui al Quirinale, nel caos della visite a Sergio Mattarella. L'idea è ovviamente nata come uno scherzo, ma l'ex piddino ha deciso di rispondere alla 'chiamata' tramite il suo blog 'ciwati' e ha detto: "Sì, salirò".  

"In ogni cosa scherzosa, c’è una piccola verità - ha scritto Civati - mentre tutti gli accordi di queste ore sembrano al ribasso, bisogna salire. E bisogna farlo insieme". Nel suo intervento, ha alluso alla necessità di un 'progetto alto' e di una 'missione collettiva' per cambiare le cose, ma non ha risparmiato un'allusione al suo vecchio partito, che in queste ore si confronta con il M5S. 

"Solo un progetto alto come un corazziere - si legge - solo una visione come quella che il Colle appunto offre, solo salendo quegli scalini si può fare qualcosa di buono. Solo se diventa una missione collettiva si possono cambiare le cose. Solo se la bandiera italiana sventola insieme a quella europea, come il Quirinale insegna, si può dare al paese qualche risposta. E fare le cose grandi non significa dimenticare le cose piccole, di tutti i giorni. Significa, invece, renderle possibili". 

"E Possibile - continua - sotto la guida di Beatrice Brignone, proprio a questo mira, al Firmamento (non a caso!), a raccogliere idee e persone e disponibilità per cambiare prospettiva. Così come salvare il pianeta vuol dire salvare l'Italia, e viceversa. Così come non è più rinviabile il contrasto alle disuguaglianze, alle loro cause, alla loro origine (a proposito di Rousseau, incolpevole protagonista di questa assurda vicenda)". 

In chiusura, poi, prende in prestito le parole di Daniele Silvestri, nella sua canzone 'Salirò', e fa una misteriosa citazione: "Bisogna salire e dire, sì, salirò. E invece più giù di così non si poteva andare, più in basso di così c'è solo da scavare per riprendermi, per riprenderti ci vuole un argano a motore".