Sub morto all’Isola delle Femmine, un altro risulta disperso

Catania, trovato il cadavere di uno dei tre ragazzi dispersi in mare

Nel mare dell’Isola delle Femmine, sul litorale occidentale di Palermo, un sub è morto durante un’immersione e uno risulta ancora disperso. A recuperare il cadavere una terza persona che, a differenza dei due, era rimasta sulla barca.

Sub morto all’Isola delle Femmine

Doveva essere una tranquilla mattinata trascorsa in mare con amici, e invece per almeno uno di loro l’escursione si è trasformata in tragedia. I tre avevano noleggiato un gommone nel porto di Isola delle Femmine per effettuare una battuta di pesca. Due di loro si sono immersi in acqua nella zona dell’isolotto, a poche miglia dalla costa. L’altro invece è rimasto a bordo dell’imbarcazione.

Per cause ancora ignote, uno dei due uomini che si sono tuffati è morto, mentre l’altro risulta disperso. L’amico rimasto sulla barca ha recuperato il cadavere, l’ha portato sulla banchina del porto e ha immediatamente lanciato l’allarme alla Guardia Costiera. Non essendo riuscito a identificare l’altro, ha richiesto l’intervento delle motovedette della Capitaneria di porto, arrivate da Mondello e da Palermo, e dei sommozzatori dei Vigili del Fuoco, ancora impegnati nelle ricerche.

Sul posto sono giunti anche i Carabinieri e il medico legale per rendere chiara la dinamica dei fatti e soprattutto verificare le cause della morte. La vittima accertata è un uomo di 56 anni, mentre sono ancora sconosciute le generalità del disperso.