Subaru raggiunge il traguardo di 20 milioni di veicoli AWD prodotti

·1 minuto per la lettura

Subaru Corporation annuncia che la produzione cumulativa dei suoi veicoli a trazione integrale (AWD) ha superato i 20 milioni di unità nel Giugno di quest'anno. Il traguardo è stato raggiunto nel 49° anno da quando l'azienda ha introdotto la Subaru Leone 4WD Estate Van, la prima autovettura AWD prodotta in serie in Giappone, nel settembre 1972.

I modelli a trazione integrale rappresentano attualmente il 98%*2 delle vendite globali di Subaru e tutti questi veicoli sono dotati del Subaru Symmetrical AWD in abbinamento al motore Boxer a cilindri orizzontali contrapposti. La caratteristica più distintiva del Symmetrical AWD di Subaru è l’abbinamento tra la trasmissione simmetrica e il motore Boxer montato longitudinalmente e posizionato in linea. La combinazione del baricentro basso fornito dal motore Boxer e il bilanciamento dei pesi eccezionale offerto dalla trasmissione simmetrica massimizza la stabilità e la trazione intrinseche all’AWD, offrendo prestazioni di guida superiori in una varietà di condizioni atmosferiche e stradali.

Oltre a questi vantaggi tecnologici, Subaru ha costantemente affinato la sua capacità AWD secondo la filosofia di “human-oriented car making”, ossia creare auto ideate con la persona al centro al fine di offrire un maggiore senso di unità con il veicolo. In questo modo tutte le Subaru sono capaci di dare maggiore “divertimento e tranquillità” ai propri passeggeri.

Essendo una delle tecnologie fondamentali alla base dell'impegno di Subaru per la sicurezza e il piacere di guida, la tecnologia AWD della Casa delle Pleiadi è stata ulteriormente migliorata in quasi mezzo secolo e le prestazioni offerte dalla sua trazione integrale continuano ad evolversi anche nei prossimi veicoli elettrificati.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli