Subaru, sesta generazione per la nuova Outback

Redazione
·3 minuto per la lettura

TORINO (ITALPRESS) - Sesta generazione per la nuova Outback di Subaru, la mamma di tutte le oggi diffusissime crossover. Ovvero delle giardinette con cui poter anche viaggiare in fuoristrada, con capacita' di carico notevoli e trazione integrale. Se molte di quelle che oggi vengono classificate come crossover, hanno perso per strada queste peculiarita', la Outback e' invece rimasta sempre fedele a se' stessa, anche in questa versione 2021.

Il design e' piu' contemporaneo, ma e' sotto la scocca che e' stata rivoluzionata. A livello telaistico, infatti, e' stata utilizzata la piattaforma SGP (Subaru Global Platform) che ha portato a rilevanti miglioramenti sotti tutti gli aspetti principali: rigidita' torsionale e area sospensioni anteriori +70%, rigidita' flessionale frontale/laterale e sottotelaio posteriore + 100%.

Cio' vuol dire, che la struttura della nuova Outback garantisce la sicurezza passiva in caso di collisioni frontali, laterali e posteriori, potendo scaricare sull'intera struttura le forze che si generano in caso di urto. La sicurezza e' da sempre uno dei valori cardine del Dna di Subaru, che insieme alla trazione integrale e all'architettura che allinea motore boxer, trasmissione e cambio, offrono maggiore confort e stabilita'.

A spingere la nuova Outback un benzina da 2,5 litri, profondamente modificato per essere in regola con i nuovi standard (ciclo WLTP) di misurazione delle emissioni, con interventi sul 90% dei componenti, che hanno ridotto il peso complessivo. Ora il sistema di iniezione a 16 valvole del carburante e' diretto, con potenza piu' immediata e sviluppo della curva di coppia piu' fluido. La potenza e' ora di 169 CV da 5.000 a 5.800 giri/minuto, la coppia massima e' di 252 Nm a 4.000 giri/minuto. Nuovo anche lo scarico con filtro GPF (Gasoline Particulate Filter) e il sistema di riscaldamento del motore, ora piu' rapido, fondamentale in condizioni estreme. Il cambio automatico a variazione continua CVT Lineartronic TR58 e' anche profondamente rivisto, aumentando il numero di rapporti da 7 a 8 per l'uso manuale. Vista l'ampiezza dei modi di utilizzo di questa crossover, grazie al sistema Si-Drive si possono scegliere due modalita' di erogazione della potenza: Intelligent, che riduce i consumi, e Sport che offre maggior divertimento. Basta premere un tasto posto sulla razza di destra del volante, e l'attivazione della funzione richiesta viene evidenziata nel display posto tra contagiri e tachimetro. Molto ricca anche la disponibilita' di Adas (Advanced Driver Assistance System), ovvero i sistemi di sicurezza, tra cui l'Active Torque Split che ha il compito di ripartire in modo ottimale la coppia motrice, il sistema X-Mode pensato per i terreni che offrono minore aderenza come neve e terra, il Cruise Control Adattivo e il Subaru EyeSight che gestendo telecamere e sensori rileva ostacoli e pericoli, oltre a fornire dati sulla sicurezza. A livello estetico, la nuova Outback ha linee piu' continue, pur mantenendo un aspetto molto aggressivo. Sette i colori disponibili e tre gli allestimenti, tutti gia' molto ricchi in partenza: Style, 4dventure e Premium. All'interno della vettura, spicca il nuovo display da undici pollici al centro della plancia disposto verticalmente, un'anticipazione delle tendenze future del design Subaru. Di qui si gestisce l'intero infotainment, che comprende nella versione premium un impianto Harman Kardon dotato di 11 altoparlanti, subwoofer e amplificatore ad 8 canali. Il listino prezzi della nuova outback sara' reso noto all'approssimarsi del lancio previsto a fine marzo.

(ITALPRESS).

jp/ads/red