Sud Corea tenta stop a commercio capsule di carne umana da Cina

Seul (Corea del Sud), 7 mag. (LaPresse/AP) - La Corea del Sud ha annunciato che rafforzerà i controlli alle dogane, nel tentativo di fermare il traffico di capsule contenenti carne umana in polvere, provenienti dalla Cina. Il servizio delle dogane della Corea oggi ha reso noto che dallo scorso agosto ha scoperto 35 tentativi di contrabbandare in Cina circa 17.450 capsule, mascherate come medicinali integratori. I funzionari doganali ritengono che i bussolotti contengano i resti in polvere di bimbi e neonati morti del nordest della Cina e che i coreani che vivono nella zona abbiano cercato di farli entrare illegalmente in Corea del Sud. I funzionari hanno aggiunto che molte persone credono si tratti della cura per varie malattie, ma le indagini hanno accertato che contengono invece batteri molto potenti e altri ingredienti dannosi.

Ricerca

Le notizie del giorno