Sud, Provenzano:investire nel Mezzogiorno non è assistenzialismo

Xpa

Palermo, 13 set. (askanews) - "Gli investimenti, soprattutto nel Mezzogiorno, sono l'esatto opposto dell'assistenzialismo. Quando si è investito al Sud, questo ha contribuito al 'miracolo economico' che non è stato un miracolo ma un insieme di politiche". Lo ha detto il ministro per il Sud Giuseppe Provenzano, incontrando insegnanti, studenti e personale scolastico della scuola "Piersanti Mattarella" di Palermo.

Io non ho voglia di continuare le polemiche con il governatore Zaia, penso che quello che chiedeva lui spaccasse il Paese, cioè trattenere le risorse nel territorio del Veneto ma non lo pensano neanche gli insegnanti del Veneto che c'è bisogno di dividere le scuole in serie a e serie b, se vai lì ti dicono che la scuola unitaria consente l'integrazione. Il tema è cambiare la prospettiva con cui guardiamo al Sud che non ha bisogno di essere assistito ma ha bisogno di ritrovare un suo progetto utile non solo all'Italia ma all'Europa, perché l'Europa possa guardare al sud. Questo nuovo rapporto che il Governo italiano deve ricostruire con l'Unione Europea ha il Sud tra le sue priorità!".