Sud Sudan, primo round negoziale alla comunità di Sant'Egidio

Cro/Ska

Città del Vaticano, 14 feb. (askanews) - Si è tenuto in questi giorni, presso la Comunità di Sant'Egidio, il primo round negoziale a seguito degli accordi per il cessate il fuoco in Sud Sudan, firmato a Roma lo scorso 12 gennaio. Alle trattative hanno partecipato una cinquantina di delegati in rappresentanza del governo del Paese africano, di tutte le forze politiche dell'opposizione (SSOMA, SPLM/IO, NDM, OPP, FDs) e di alcuni osservatori internazionali, tra cui l'IGAD, le Nazioni Unite e l'Unione Europea. Oggi, alle 15, i progressi del processo di pace verranno presentati dai partecipanti al negoziato nel corso di un briefing con la stampa.