Sud Sudan, Unicef: 490.000 bambini a rischio inondazioni

Red/Ihr

Roma, 6 nov. (askanews) - L'Unicef lancia un allarme per le inondazioni, che hanno messo a rischio 490.000 bambini in Sud Sudan e colpito 200.000 bambini in Somalia.

L'Unicef ha lanciato un appello di emergenza di 10 milioni di dollari per rispondere ai bisogni immediati dei bambini colpiti dalle inondazioni in Sud Sudan. Più di 900.000 persone nel Paese, compresi 490.000 bambini, hanno urgente bisogno di assistenza. Circa un quinto del Paese, grande quanto la Francia, sta combattendo contro le inondazioni. Intere comunità, compresi centri sanitari, nutrizionali e scuole sono sommersi e fino al 90% dei servizi di base sono stati sospesi in diverse aree.

Circa 90.000 bambini non possono andare a scuola perché le classi sono inondate, gli insegnanti sono sfollati e le scuole sono utilizzare come rifugi. I bambini stanno perdendo in questo modo anche spazi sicuri che li proteggano da sfruttamento e abusi. (Segue)