Sudafrica, Ramaphosa: le violenze xenofobe "inaccettabili" -2-

Ihr

Roma, 3 set. (askanews) - "Voglio che cessino immediatamente", ha detto Ramaphosa. "La gente del nostro Paese vuole vivere in pace, indipendentemente dalle preoccupazionie dalle lamentele che possiamo avere, dobbiamo gestirle in modo democratico, discutendo", ha aggiunto.

"Non ci può essere giustificazione per un sudafricano che attacca persone di altri Paesi", ha insistito il presidente. "Siamo un Paese totalmente contro la xenofobia. Non permettiamo e non possiamo tollerare attacchi contro persone di altri Paesi ", ha insistito ancora, annunciando una riunione ministeriale d'urgenza.(Segue)