Sudan, 27 agenti dell'intelligence condannati a morte per omicidio

Coa

Roma, 30 dic. (askanews) - Un tribunale sudanese ha condannato a morte oggi 27 membri del servizio di intelligence generale, accusati dell'omicidio di un manifestante in Sudan.

I 27 imputati, riferisce l'Afp, sono stati giudicati colpevoli di avere torturato un manifestante che era detenuto in un ufficio del servizio di intelligence e sono stati condannati a morte per impiccagione, secondo la sentenza del giudice Sadok Albdelrahmane.