Sudan, Amnesty: autorità transizione rispettino speranze popolo -3-

Red/Mos

Roma, 18 dic. (askanews) - Il governo come passo avanti ha abrogato le leggi sull'ordine pubblico a novembre 2019, mettendo fine a un'era di vergognose violazioni principalmente dei diritti e libertà delle donne.

'Il primo ministro Hamdok porta sulle spalle una responsabilità grande come le aspirazioni del popolo sudanese che ha sofferto decenni di gravi violazioni dei diritti umani e crimini riconosciuti dal diritto internazionale, quali genocidio, crimini di guerra e crimini contro l'umanità. Il diritto internazionale sancisce il diritto delle vittime alla verità, alla giustizia e alla riparazione', ha aggiunto Seif Magango.(Segue)