Sudan chiude confini con Libia e Repubblica Centrafricana

Mgi

Roma, 26 set. (askanews) - Il governo sudanese ha deciso di chiudere le frontiere con la Libia e la Repubblica Centrafricana per motivi di sicurezza: è la prima iniziativa di questo genere adottata da Khartoum dopo la caduta del presidente Omar al-Bashir, nello scorso aprile.

"Il Consiglio sovrano, al termine di una riunione con il governo locale del Darfur meridionale, ha ordinato la chiusura delle frontiere con la Libia e la Repubblica Centrafricana a causa della minaccia rappresentata da questi Paesi per l'economia e la sicurezza del Sudan", si legge in un comunicato diffuso dalla massima istanza politica di Khartoum.