Sudan, ex presidente al Bashir di fronte ai giudici per "corruzione"

Fth

Roma, 19 ago. (askanews) - Il presidente sudanese esautorato Omar al-Bashir, che ha guidato il suo Paese per tre decenni, è arrivato oggi a Khartoum, dove deve essere processato per corruzione. Lo ha riferito la France Presse citando fonti locali.

L'ex capo di stato, silurato dall'esercito lo scorso 11 aprile dopo una grande protesta popolare, è arrivato nella capitale scortato da un imponente convoglio militare, secondo la stessa fonte.