Sudan, siglato accordo condivisione poteri giunta-opposizione

Coa

Roma, 17 lug. (askanews) - I generali alla guida del Sudan e i leader del movimento di protesta nel Paese hanno firmato un accordo, questa mattina, che conferma la condivisione del potere durante il periodo di transizione, dopo la rimozione di Omar al-Bashir nello scorso mese di aprile: lo riferisce l'Afp.

Le due parti hanno siglato una "dichiarazione politica" dopo una notte di colloqui che hanno permesso di finalizzare i termini definitivi dell'accordo raggiunto il 5 luglio scorso. Al termine dell'incontro, il numero due del Consiglio militare al potere, Mohamed Hamdan Daglo, denominato "Hemeidti", ha salutato con soddisfazione il momento "storico" del Paese.