Sudan, tentato omicidio premier Hamdok: solidarietà dell'Onu

Fco

Roma, 9 mar. (askanews) - Il segretario generale delle Nazioni Unite, Antonio Guterres, si è detto traumatizzato a seguito del tentato omicidio che ha preso di mira il primo ministro sudanese Abdalla Hamdok a Khartoum e ha espresso piena solidarietà al Paese in questo momento di difficoltà. Lo ha dichiarato il portavoce delle Nazioni Unite, Stephane Dujarric, nel corso di una conferenza stampa.

All'inizio della giornata, il corteo di Hamdok è stato preso di mira da alcuni aggressori nel distretto di Kobar, nella capitale sudanese, mentre il primo ministro era in viaggio per lavoro: lo ha confermato una dichiarazione del governo. Un congegno esplosivo è esploso vicino al corteo prima che gli aggressori aprissero il fuoco. Un membro dell'entourage del primo ministro ha riportato ferite lievi, mentre lo stesso Hamdok non è stato ferito.(Segue)