Sudcorea, banca centrale rialza tassi: prima volta da inizio Covid

·2 minuto per la lettura
Image from askanews web site
Image from askanews web site

Roma, 26 ago. (askanews) - La banca centrale della Corea del Sud ha effettuato oggi il suo primo rialzo del tasso d'interesse dall'inizio della pandemia, per combattere la tendenza inflazionistica e per cercare di contenere la crescita del debito delle famiglie.

La commissione di politica monetaria della Banca di Corea ha votato per il rialzo di un quarto di punto del tasso di riferimento, che si attesta così allo 0,75 per cento. Si è trattato della sesta riunione di politica monetaria dell'anno e del primo intervento sul tasso da maggio dello scorso anno, quando l'istituto centrale lo portò allo 0,5 per cento.

La Banca di Corea ha inoltre tenuto ferma la previsione di crescita del Pil al 4 per cento, mentre ha innalzato la prfevisione d'inflazione dall'1,8 per cento fissato a maggio al 2,1 per cento.

La decisione non è stata unanime e un componente della commissione ha chiesto invece alla banca centrale di tenere congelato il tasso di riferimento.

Il governatore Lee Ju-yeol, dal canto suo, ha suggerito la possibilità che vi possano essere ulteriori rialzi durante l'anno o il prossimo anno, perché la banca centrale deve assumere un'attitudine preventiva rispetto alla possibilità che si producano disequilibri finanziari. Questi, secondo Lee, "non saranno comunque risolti con questo provvedimento, ci vorrà un lungo tempo".

La BOK comunque ha annunciato che continuerà a monitorare con attenzione gli effetti della ripresa dei contagi con Covid-19 a causa della Variante Delta. Ma ha anche detto che non si attende che la crescita dell'inflazione possa incidere significativamente sulla ripresa.

"Guardando avanti, l'economia probabilmente continuerà la sua ripresa e i consumi privati si prevede che migliorino gradualmente, influenzati dall'espansione delle vaccinazioni e dall'applicazione dei provvedimenti finanziari supplementari. Anche gli investimenti si attende che facciano da sostegno", ha spiegato la banca. La BOK "modulerà gradualmente la politica monetaria , mentre l'economia coreana si prevede che cresca bene e l'inflazione vada sopra il 2 per cento per un periodo, nonostante le incertezze in corso sul virus". In questa cornice "la commissione giudicherà quando effettuare ulteriori aggiustamenti, mentre valuterà gli sviluppi relativi al Covid-19, i cambi di passo della crescita e dell'inflazione, il rischio che si costituiscano disequilibri finanziari e i cambiamenti di politica monetaria nei principali paesi".

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli