Sudcorea, polizia trova sospetto serial-killer ricercato da 30 anni -2-

Mos

Roma, 20 set. (askanews) - I fatti avvennero nella città meridionale Hwaseong. Dieci donne furono stuprate e uccise, creando shock nel paese. I delitti proseguirono tra il 1986 al 1991, dopodiché il serial-killer scomparve.

Tuttavia gli inquirenti continuarono a indagare, anche utilizzando le nuove tecniche di indagine scientifica. In particolare, utilizzando il Dna ricavato dall abiancheria di alcune delle vittime.

Dopo tre interrogatori serrati, l'uomo tuttavia continua a negare ogni addebito e, secondo esperti interpellati dall'agenzia di stampa Yonhap, in mancanza di una confessione sarà difficile per la polizia riuscire a costituire un set di prove tali da poter portare l'uomo a processo e, poi, farlo condannare.