Sudcorea riconsegna a Nord due pescatori responsabili strage -2-

Mos

Roma, 7 nov. (askanews) - La vicenda è durata a lungo. Secondo quanto riferisce l'agenzia di stampa sudcoreana Yonhap, in tre avrebbero ucciso a ottobre il capitano del peschereccio su cui erano imbarcati e nel quale avrebbero ricevuto un trattamento violento.

Poi, di fronte alle proteste degli altri membri dell'equipaggio, li avrebbero assassinati uno a uno, gettando i corpi in mare. (Segue)