Suez, disincagliata poppa portacontainer, prua ancora bloccata

Red
·1 minuto per la lettura
Image from askanews web site
Image from askanews web site

Roma, 29 mar. (askanews) - Al suono delle sirene dei rimorchiatori e alle grida di "Allah è grande", la nave portacontainer Ever Given, bloccata di traverso nel canale di Suez da sei giorni, finalmente stamani si è spostata. Un gruppo di soccorritori egiziani e internazionali è riuscito a disincagliare la poppa della portacontainer che sta provocando una crisi del commercio globale, bloccando centinaia di navi cariche di beni per decine di miliardi di euro tra Mediterraneo e Mar Rosso.

Ma la prua bulbosa della nave è ancora incastrata nelle sabbie della riva del canale. "E' presto per festeggiare" ha detto Peter Berdowski, amministratore delegato di Boskalis, la società ingaggiata per disincagliare la Ever Given, alla radio olandese NPO Radio 1. "La buona notizia è che la poppa è libera, ma era la parte facile del lavoro". La parte difficile riguarda la prua della nave, 200mila tonnellate di stazza e 400 metri di lunghezza, sulla quale sono al lavoro draghe, scavatrici e rimorchiatori. I video dal luogo dei lavori postati online attorno alle 9 egiziane mostrano la poppa della nave finalmente raddrizzate e in acqua.