Sugar tax, Prestigiacomo (Fi): follia governo, difenderemo eccellenze

Pol/Vlm

Roma, 16 nov. (askanews) - "La sugar tax colpisce un settore produttivo ricco di eccellenze, che dà lavoro a circa 80mila persone. Il piacere di bere un'aranciata San Pellegrino, una soda Tassoni o un Chinotto, dal 2020 in poi, grazie alla manovra del governo giallorosso che ormai non sa più dove recuperare risorse, verrà tassato. Una ennesima imposta a danno delle aziende produttrici, alcune delle quali già in difficoltà a causa della crisi, e del consumatore. Noi ci opporremo con determinazione a questa tassa sulla dolcezza per difendere le nostre aziende storiche, per difendere la libertà di ognuno di bere quel che preferisce e per difendere i posti di lavoro". Lo afferma, in una nota, Stefania Prestigiacomo, deputata di Forza Italia e vicepresidente commissione Bilancio.