Suicida a 62 anni stimato medico di Genzano. "Era stressato per la pandemia"

Silvia Renda
·Collaboratrice Social News
·1 minuto per la lettura
(Photo: Luigi Ottavio)
(Photo: Luigi Ottavio)

Si è tolto la vita a 62 anni il dottor Luigi Ottavio, stimato medico di base di Genzano, dove era molto conosciuto. A trovare il suo corpo senza vita nella sua vita in località Galloro, ad Ariccia, è stato uno dei due figli. All’arrivo del 118 gli operatori hanno solo potuto constatare il decesso. Il medico, scrive il Messaggero, era “sotto stress dall’inizio della pandemia”.

Ottavio era figlio di Nicola, uno dei medici più stimati e amati di Genzano a cui, durante l’amministrazione Ercolani, quasi dieci anni fa, è stata intitolata una piazza. Luigi aveva cominciato a lavorare con il padre nello studio di via 25 aprile, nel Centro di Genzano. «La pandemia prova duramente tutti noi medici di famiglia – dice un collega amico – Anche sapendo che Luigi era caduto ultimamente in una profonda depressione, non ci saremmo mai aspettati un gesto estremo».

Questo articolo è originariamente apparso su L'HuffPost ed è stato aggiornato.