Suicidio assistito, Cappato: Elena è morta, mi autodenuncio

featured 1635150
featured 1635150

Roma, 3 ago. (askanews) – “Mi autodenunciò a Milano per l’aiuto fornito alla signora Elena che ha scelto di interrompere la propia sofferrenza. In Svizzera è legale, in Italia rischio fino a 12 anni di carcere”.

Così Marco Cappato, Tesoriere dell’associazione

Luca Coscioni, in un video dal confine con la Svizzera dove ha accompagnato a morire con il suicidio assistito una 69enne veneta affetta da una grave patologia oncologica polmonare irreversibile con metastasi.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli