Suicidio assistito, Casellati: Senato farà la sua parte

Lsa

Roma, 26 set. (askanews) - Sulla legge per regolare il fine vita "il Senato farà la sua parte". Lo assicura il presidente di Palazzo Madama, Elisabetta Casellati, intervistata da Rai Parlamento, dopo la sentenza della Corte Costituzionale sul caso di Fabio Cappato.

"Io penso che noi qui dovremmo mettere immediatamente all'ordine del giorno questo tema sui vari disegni di legge che giacciono in commissione, e spero che il Parlamento, che è il luogo del dibattito, della sintesi anche politica, tenga conto delle tante sensibilità che ci sono su questo tema come su tutti i temi di carattere etico".

Di fronte alle osservazioni secondo cui il Parlamento sarebbe stato inerte su questo tema sensibile, Casellati ha spiegato che "il Parlamento si è trovato di fronte ad un argomento molto, molto difficile e la Camera non è riuscita a trovare una composizione nel giro di un anno. Il Senato poi, avendo la Camera finito di lavorare il 31 di luglio ed essendoci poi stata la crisi politica, non ha avuto purtroppo la possibilità di entrare nel merito di queste complesse questioni".