Suicidio assistito, Gasparri: invasione campo Corte costituzionale

Pol-Afe

Roma, 25 set. (askanews) - "La Corte Costituzionale avrebbe dovuto lasciare il passo al Parlamento in materia di eutanasia, invece svolge di fatto una impropria funzione legislativa, peraltro con la responsabilità, ineludibile, dei singoli membri della Corte per gli omicidi che potrebbero essere causati da una improvvida decisione. Ovviamente bisognerà esamineremo la intera sentenza quando sarà pubblicata. Ma si può rilevare una impropria invasione di campo, che in modo illegale prevarica il Parlamento, mentre nel merito apre la strada a una tragica deriva eutanasica. Persone anziane e gravemente disabili, la parte più debole della popolazione, sono messe a rischio da chi non ha il potere di farlo". Lo dichiara il senatore Maurizio Gasparri di Forza Italia.