Suicidio assistito, Grillo: libertà di scelta, no bacchettoneria

Vep

Roma, 2 ott. (askanews) - Beppe Grillo, in un post sul suo blog, affronta il tema del fine vita, invitando a "non ficcare il naso nelle cose degli altri sino a questo punto, non siate estremi anche nella bacchettoneria".

Durante "una sua visita di routine" in ospedale, Grillo racconta di aver incrociato lo sguardo di un uomo anziano, da solo, su una barella con accanto una "tata svogliata e grassa". Ne ha notati gli "occhi tanto increduli quanto spaventati e soli" per la fine che si avvicina: "Non capisco e non capirò mai come possa venire in mente di metterci a dettar legge al mistero triste e fabbricare impicci e cavilli vari per ostacolare quelle pochissime scelte che restano alla fine", scrive. "Proviamo a chiamarlo di nuovo "Signore" e lasciamogli scegliere quello che ritiene il meglio per sè", conclude Grillo.