Suicidio assistito, Orlando: intervenire, no bipolarismo etico

Afe

Roma, 25 set. (askanews) - "La sentenza della Corte indica una strada che va seguita, ma mi auguro che da domani non si crei un bipolarismo etico: da un lato chi dice 'viva che sia utilizzato il suicidio', perchè la sentenza mette dei paletti molto stringenti; dall'altro non ci sia neanche chi tuona contro un disprezzo della vita". Lo ha detto il vicesegretario del Pd Andrea Orlando, commentando durante la registrazione di 'Porta a Porta' la sentenza della Consulta.

"Dobbiamo avere - ha aggiunto - una grande misura e colmare un vuoto di cui siamo tutti quanti responsabili. La sconfitta della politica è quando una materia è disciplinata da una sentenza".

Per quanto riguarda il Pd, ha precisato, "leggiamo la sentenza. Non so se ci sarà una posizione del Pd perchè su questi temi credo che davvero valga la coscienza dei singoli".