Sulla piazza Rossa si festeggia il 152esimo compleanno di Stalin

·1 minuto per la lettura
featured 1599699
featured 1599699

Roma, 22 apr. (askanews) – Circa 200 persone si sono date appuntamento sulla piazza Rossa a Mosca per festeggiare il 152esimo compleanno di Lenin, con ritratti dell’ex leader sovietico e bandiere con la falce e il martello. In un suo intervento, il segretario generale del Partito comunista russo, Gennady Zyuganov, ha accusato la Nato di condurre una guerra ibrida, guidata da Londra e Washington.

“Non sono gli ucraini che stanno facendo la guerrà là, non i russi, il mondo russo sta combattendo contro la Nato e gli americani, guidati da Londra e Washington. Ci hanno lanciato una sfida molto tempo fa”.

“Oggi, dobbiamo ricordare che per vincere, dobbiamo essere forti nello spazio e avere missili potenti. Sono contento che il missile Sarmat abbia effettuato un test di lancio di successo”, ha aggiunto.

“Oggi stiamo affrontando una nuova guerra. È una guerra ibrida di tutti i tipi, dell’informazione, dei trasporti, finanziaria, economica, una guerra tecnologica, schiava del debito, il tutto posto sulle povere spalle della Russia”.

(IMMAGINI FRANCE PRESSE)

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli