Sulle montagne del Veronese un 23enne sbaglia direzione e resta bloccato su un salto di roccia

·1 minuto per la lettura
Padre e figlio in bilico sul burrone nella visuale dall'elicottero di soccorso
Padre e figlio in bilico sul burrone nella visuale dall'elicottero di soccorso

Salvataggio da manuale del Soccorso Speleologico ed alpino del Veneto, con un papà e figlio di 3 anni sospesi sul vuoto di un burrone del Corno d’Aquilio in Lessinia: sulle montagne del Veronese un 23enne sbaglia direzione e resta bloccato su un salto di roccia. L’allarme per l’incidente montano è stato dato intorno a mezzogiorno di ieri, 15 gennaio.

Papà e figlio sospesi su un burrone, la direzione errata e il punto di non ritorno

Pare che il giovane padre, impegnato in una escursione a coefficiente non facilissimo, abbia sbagliato direzione e ad un certo punto si era ritrovato, dopo un’ascesa di una decina di metri, bloccato su una cengia affacciata sullo strapiombo.

Sospesi su un burrone e aggrappati all’erba: papà e figlio salvati dall’elicottero del Cnsas

A quel punto ai due non è rimasto altro che tenersi saldamente alla parete erbosa ed attendere speranzosi i soccorsi. Soccorsi che sono arrivati in elicottero, con un operatore che ha predisposto una guida con una corda con cui padre e figlio, quest’ultimo costantemente rassicurato, sono riusciti a scendere fino ad un piano di sosta e ad essere imbarcati in hovering sull’elicottero dei soccorritori.

Anche una cagnolina fra i sospesi su un burrone: papà e figlio visitati e animale salvato da un escursionista

Lì i due sono stati immediatamente visitati dal medico di bordo che si è assicurato che tutto fosse a posto. Nel corso dell’operazione è stata salvata anche la cagnolina di famiglia, che era rimasta una decina di metri più in basso. Un escursionista di passaggio ha raggiunto la cagnetta assieme ad un quad del soccorso alpino.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli