Sulle strade di Roma 70 nuovi bus ibridi, Gualtieri: "Altro passo per rinnovo flotta Atac"

·2 minuto per la lettura

Roma, 22 dic. (Adnkronos)

Settanta nuovi bus ibridi sulle strade di Roma, ultima tranche della fornitura di 100 bus la cui consegna era iniziata a giugno scorso con i primi 30 in servizio.

‘’Oggi facciamo un altro piccolo passo avanti nella strategia di rinnovo della flotta Atac’’, ha detto il sindaco di Roma Roberto Gualtieri presentando i nuovi bus al deposito di Portonaccio, insieme all’assessore ai Trasporti Eugenio Patanè e all’amministratore unico di Atac Giovanni Mottura.

‘’Abbiamo una flotta molto vecchia - ha continuato Gualtieri- che produce debito manutentivo, incidenti e inquinamento, non a caso domani ci sarà un blocco della circolazione dei veicoli più inquinanti. Questi 70 bus ibridi Fanno parte di un ordine deciso e avviato dalla precedente amministrazione che tuttavia si era incagliato e questi bus restavano fermi. Ringrazio l’assessore Patanè per aver trovato la chiave per risolvere questi problemi attraverso un uso intelligente di risorse della Regione che ha consentito di sbloccare la procedura’’.

I mezzi serviranno diverse linee, tra cui la 490, 492, 495 e 64.

‘’Nei prossimi anni dobbiamo cambiare la flotta di Atac perché l’azienda ha un debito manutentivo molto elevato che influisce sui conti e sulla qualità del servizio - ha sottolineato Patané. Per l’assessore al Trasporti ‘’è vero che si tratta di un’operazione iniziata sotto l’altra consiliatura ma quando siamo arrivati era incagliata, mancavano 40 mln all’appello per sbloccare la fornitura perché era stato individuato un procedimento amministrativo sballato. Noi abbiamo individuato una procedura amministrativamente possibile: utilizzare i rimborsi covid che la regione doveva al comune di Roma’’.

‘’Siamo riusciti - ha detto Mottura- a completare la fornitura di 100 nuovi bus ibridi che hanno una grande impatto sulla flotta e sulla sostenibilità ambientale. Abbiamo realizzato un passo importante per dare fiducia al percorso di uscita dal concordato. Per noi l'acquisto in autofinanziamento di queste vetture è stata una scelta strategica che troverà la sua evoluzione naturale nella spinta per l'elettrificazione della flotta, in accordo con quanto previsto dalle indicazioni del Pnrr e dalle linee programmatiche della nuova amministrazione".

I nuovi bus, prodotti da Mercedes, sono modello Citaro con motore diesel euro 6. Si tratta di vetture mild hybrid con supercapacitori per recupero di energia che non usano batterie di trazione. Grazie a questa tecnologia è stimato un risparmio nei consumi fino a circa il 10% rispetto a un diesel tradizionale. Tutti i bus sono di 12 metri, a due porte.

Il nostro obiettivo è creare un luogo sicuro e coinvolgente in cui gli utenti possano entrare in contatto per condividere interessi e passioni. Per migliorare l’esperienza della nostra community, sospendiamo temporaneamente i commenti sugli articoli